Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Corte di Cassazione 26/06/2010

Giurisprudenza di legittimità - Strade - Autostrade - Viadotto - Segnaletica - Mancanza di presidi di sicurezza e segnaletica circa la presenza di un vuoto tra le due carreggiate- Precipitazione di un pedone - Responsabilità del direttore del tratto autostradale

(Cass. Pen. Sez. IV, 19 novembre 2009, n. 44536)

Risponde di omicidio colposo, il direttore del tratto autostradale, gestito da una società in forza di convenzione per la sua costruzione ed esercizio, che non predisponga presidi di sicurezza ed apposita segnaletica atti a prevenire il pericolo di precipitazione di persone discese dalle autovetture nel varco esistente tra le due corsie di marcia di un viadotto. (Nella specie, un conducente, dopo un incidente avvenuto in ora notturna in un tratto illuminato di un viadotto autostradale, aveva scavalcato la barriera di separazione tra le due corsie, precipitando nel vuoto)

Leggi la sentenza

Sabato, 26 Giugno 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK