Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Sbirri Pikkiati 12/01/2011

Giussano (MB) - Automobilista picchia tre agenti della Polizia Municipale e un Carabiniere

Foto Coraggio-archivio Asaps

(ASAPS), 12 gennaio 2011 – Automobilista picchia tre agenti della Polizia Municipale che lo avevano fermato mentre zigzagava con l’auto per strada. Il fatto risale ad alcuni giorni fa quando i “vigili” stavano effettuando un normale servizio di controllo per le vie cittadine. Lungo la strada che collega Birone a Giussano hanno notato un’autovettura che sbandava continuamente. L’autista, un giussanese di 31 anni, è stato fermato dagli agenti, ai quali l’uomo non è apparso affatto lucido, così i vigili lo hanno convinto a farsi “scortare” fino a casa. Fin qui tutto bene, ma una volta arrivati all’abitazione, l’uomo ha perso il controllo e si è letteralmente gettato sull’auto di servizio. Il 31enne, a cui gli agenti stavano chiedendo i documenti, è improvvisamente balzato sul cofano della vettura, spaccando a calci il parabrezza. Il giussanese (fermato fuori dall’orario si servizio), indossava scarpe anti-infortunistiche con la punta rinforzata da una placca di ferro. Nel tentativo di fermarlo uno dei tre uomini in divisa si è ferito alla schiena. Pugni in faccia e al labbro sono invece toccati anche agli altri due colleghi. Immediatamente è stato allertato il 112 e sul posto sono giunti i Carabinieri di Besana, che hanno arrestato il giussanese per oltraggio a pubblico ufficiale. Anche per i militari, comunque, non è stato facile “contenere” il giovane, condotto all’ospedale di Desio per accertamenti. Nemmeno al nosocomio l’uomo si è tranquillizzato e a rimetterci è stato un uomo dell’Arma, a cui è ha rotto un dito della mano. (ASAPS)



Mercoledì, 12 Gennaio 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK