Sabato 19 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 21/08/2010

Il caso - Punta la pistola contro automobilisti nei guai un tecnico del Grande Fratello

Autore della bravata è un 31enne, conosciuto nell’ambiente dello spettacolo perché la sua ditta è uno dei più grandi service che si occupa di montaggio palchi, strutture e maxischermi

 

VITERBO - Sfrecciava sulla A12, nel tratto Civitavecchia-Tarquinia, alla guida di una potente e costosissima auto, puntando una pistola automatica contro gli automobilisti che sorpassava. Per questo motivo, un imprenditore con contatti nel mondo dello spettacolo, del quale non è stato reso noto il nome, è stato denunciato dagli uomini del commissariato di Tarquinia, in provincia di Viterbo. L’uomo, che ha una ditta di montaggio palchi, strutture e maxischermi - ha fatto parte anche della squadra tecnica del Grande Fratello.
Ieri pomeriggio intorno alle 16.30 - spiegano dal commissariato di Tarquinia - l’imprenditore a bordo di una potente Audi sfrecciava a 200 all’ora sull’autostrada, durante la sua corsa si è accodato ad un’altra auto a sua volta in fase di sorpasso ma ad una velocità più moderata, ha lampeggiato, poi quando si è affiancato per sorpassarla, si è puntato una pistola automatica alla testa poi l’ha rivolta contro l’automobilista sorpassato. E’ scattato l’allarme generale e l’auto, sulla quale viaggiava anche un suo dipendente, è stata bloccata poco dopo vicino Tarquinia.
L’automobilista che si è visto puntare contro la pistola, che viaggiava con una donna incinta, ha seguito l’Audi, quindi l’uomo è stato bloccato in flagranza di reato - spiegano gli agenti - e denunciato per minaccia aggravata. La pistola, una Beretta, regolarmente denunciata, è stata sequestrata e il porto di armi revocato. L’uomo si sarebbe giustificato affermando che voleva solo scherzare. Ma la pistola era vera.
Il commissariato di Tarquinia inoltre smentisce alcune indiscrezioni sull’identità del denunciato e precisa che non si tratta né di un ex concorrente del grande fratello, né di un attore o musicista, bensì di un imprenditore romano conosciuto nell’ambiente dello spettacolo perché la sua ditta è uno dei più grandi service che si occupa di montaggio palchi, strutture e maxischermi.

 

Da Repubblica

Sabato, 21 Agosto 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK