Mercoledì 11 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 09/12/2010

Intervista esclusiva: Martina Stella, madrina ufficiale del Motor Show, si concede ai taccuini de “il Centauro”

 


(ASAPS) Tappeto rosso per la madrina dell’edizione 2010 del Motor Show di Bologna, la celebre kermesse motoristica che attira migliaia di visitatori da tutta Italia ed anche da oltre confine: ad aprire ufficialmente la settimana di eventi e competizione sportive è stata Martina Stella, attrice e show girl fra le più apprezzate del palcoscenico italiano. Nata a Firenze il 28 novembre 1984, dall’età di 17 anni vive a Roma. Dopo gli studi di recitazione avviati fin da bambina, ottiene nel 2001 la parte in “L’ultimo bacio” di Gabriele Muccino che rappresenta l’esordio di carriera. Interpreta diversi ruoli in alcuni film fino ad arrivare ad “Amnesia” di Gabriele Salvatores con Diego Abbatantuono e Sergio Rubini. Nella stagione 2002/2003 debutta al teatro Sistina e interpreta il ruolo di Clementina nella celebre commedia musicale “Aggiungi un posto a tavola”. Successivamente firma un contratto con Mediaset e nel 2008 lavora in “Il seme della discordia” di Pappi Corsicato in concorso al Festival di Venezia. L’anno successivo partecipa nel ruolo di Donatella al colossal americano “Nine”  vicino a Daniel Day-Lewis e Marion Cottillard. Attualmente ha appena ultimato i lavori de “Ti presento un amico” di Carlo Vanzina, con Raul Bova.

Allora Martina, contenta di essere stata scelta come madrina ufficiale del Motor Show?

“Sembrerà una risposta scontata ma devo dire di sì. Pensa che mi è persino capitato di marinare la scuola con i miei amici per venire qui al Motor Show…”
Chi l’avrebbe mai detto! Allora ti piacciono i motori?
“L’ambiente dei giovani, dei motori, delle belle macchine, del sano divertimento a chi non piace? Eppoi sulla strada ci siamo proprio tutti.”

Dunque sei un’automobilista anche tu?
“Se devo essere sincera sono una ciclista. Vivo a Roma, in Trastevere, e lì è davvero difficile muoversi con la macchina. Così spesso giro in bicicletta, anche se non ti nascondo qualche difficoltà.”

Ad esempio?
“Se a Roma non stai attenta a qualche automobilista molto indisciplinato rischi davvero tanto, così devi tenere gli occhi aperti e badare a tutto.”

E tu quando guidi come sei?
“Non c’è una domanda di riserva? Per la verità qualche volta sono un poco sbadata, però cerco di essere prudente e rispettare il codice della strada.”

Ci riesci?
“Altra domanda.”

Qual è la tua auto preferita?
“Non posso fare preferenze qui al Motor Show, però ti dico che la mia macchina ideale è piccola, sportiva, divertente da guidare…”

Un saluto per i tanti lettori de “Il Centauro”.
“Vi abbraccio tutti e vi aspetto qui al Motor Show di Bologna.”



di Roberto Rocchi

Giovedì, 09 Dicembre 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK