Sabato 15 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 24/11/2010

“L’Italia spende poco per la sicurezza stradale” a dirlo è la Fondazione Guccione per le vittime della strada

Nel nostro Paese ogni anno si investono meno di 50 centesimi per abitante in materia di sicurezza stradale
 



(ASAPS), 24 novembre 2010 – Maggiore impegno in termini d’investimenti economici per la sicurezza stradale e la realizzazione di una scuola di alta formazione destinata ad amministratori e tecnici. Queste sono alcune delle proposte della onlus Fondazione Luigi Guccione per le vittime della strada avanzate lunedì nel corso di un incontro alla Camera dei Deputati . Secondo il suo presidente Giuseppe Guccione, il nostro Paese dovrebbe varare un nuovo articolo ad hoc del Codice della strada, che metta in evidenza la volontarietà, in alcune circostanze, dei conducenti a provocare incidenti stradali, e realizzare un centro nazionale di assistenza alle vittime. Sempre secondo il responsabile della Fondazione, la politica nostrana si dimostra spesso sorda in materia di sicurezza stradale spendendo solo 20-50 centesimi di euro all’anno per abitante, mentre Francia e in Inghilterra erogano tra i 25 e i 30 euro per  cittadino. (ASAPS)

Mercoledì, 24 Novembre 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK