Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Sicurstrada 13/08/2010

Il quesito del giorno - Autotrasportatore che effettua una pausa di riposo ridotta di 9 ore, come si calcola la durata della giornata lavorativa?

Desidero porre il seguente quesito:  in ottemperanza al Reg. CEE 561/06 ed al D Lgs 19.11.2007 n° 234 in  materia di autotrasporto desidero sapere se la giornata lavorativa su 24 ore, qualora si effettui una pausa ridotta di 9 ore, è sempre di ore 15 oppure anch’essa si riduce ad ore 13 come avviene quando si effettua una  pausa regolare di ore 11.
Ringrazio e porgo cordiali saluti.


email-Ronchi dei Legionari (Go)
 

***

(ASAPS)  In riferimento a quanto esposto nel quesito, si rappresenta quanto segue:
- se il conducente effettua un riposo giornaliero regolare (11 ore), l’impegno lavorativo minimo garantito può essere di 13 ore;
- se il conducente effettua un riposo giornaliero ridotto (9 ore), l’impegno lavorativo minimo garantito può essere di 15 ore. (ASAPS)

Venerdì, 13 Agosto 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK