Giovedì 11 Agosto 2022
area riservata
ASAPS.it su
Secondo i traumatologi braccia, testa e gambe sono le zone più colpite. A finire al pronto soccorso soprattutto i giovani conducenti
Un mezzo strategico all’interno di una mobilità urbana sempre più autonoma e diffidente del contatto altrui, eppure ancora molto pericoloso. Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio Monopattini dell’Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale (Asaps), nei primi otto mesi del 2021, a causa di incidenti in monopa...
Condividi
31/Marzo/2022
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Il «tachigrafo» o «apparecchio di controllo», viene definito dall’art. 2 comma 2 lett. a) del Regolamento (UE) n. 165/2014, come l’apparecchio destinato all’installazione nei veicoli stradali per...
Condividi
La vendetta è un atto che si desidera compiere quando si è impotenti e perché si è impotenti: non appena il senso di impotenza viene meno, svanisce anche il desiderio di vendetta George Orwell   ...
Condividi
Ammissione in circolazione di veicoli radiati oggetto di iscrizione temporanea nel Regno di Spagna
Avendo ricevuto da più parti segnalazioni, e conseguenti richieste di informazioni, in ordine all’avvistamento sul territorio nazionale di veicoli muniti di particolari targhe a fondo verde, la cui sequenza alfanumerica di c...
Condividi
Il rischio di fare della tuttologia, quando si affronta un tema complesso che è somma di una miriade di fattori, è sempre in agguato, soprattutto se si cerca di fare il punto alla luce dei tanti studi e delle tante analisi ...
Condividi
E’ quello che è accaduto in UK con l’introduzione nel codice della strada delle gerarchie fra veicoli, privilegiando i più vulnerabili
Non c’è dubbio che l’uomo vada per mare da molto più tempo rispetto ad andare per strada con auto e moto. Forse è per questo che anche le regole marittime sono assai più consolidate e condivise ris...
Condividi
L'auto si guida con gli occhi e sono loro che ci permettono, anche nelle condizioni più difficili come la guida su neve, di prevedere, cioè guardare davanti a noi per prevenire eventuali situazioni di pericolo. Ma qua...
Condividi
La preoccupazione per la propria immagine, è questa la fatale immaturità dell’uomo. È così difficile essere indifferenti alla propria immagine. Una tale indifferenza è al di sopra delle forze uman...
Condividi
>Leggi l'articolo  
Condividi
>Leggi l'articolo
Condividi
Per noi motociclisti spesso è musica. Per gli altri è fastidio. E salta la convivenza civile, con campagne restrittive e proposte di limiti d’omologazione che i costruttori di moto affermano di non essere in grado di rispettare. La guerra al rumore è una delle sfide in corso per il mondo della moto
Il rumore. Quella benedetta/maledetta musica che le nostre moto lasciano uscire dallo scarico, dalle bocchette d’aspirazione, dalle parti meccaniche in movimento. Per molti di noi è una sinfonia, e stentiamo a credere che ...
Condividi
Il 24 Novembre 2021 è stato festeggiato il quarantesimo compleanno della legge, conosciuta all’interno del nostro ordinamento dalla maggior parte degli addetti ai lavori, come norma di depenalizzazione. Con la legge 689 del ...
Condividi
Notizia bomba numero uno: scappano tutti dalla Polizia Stradale (ah, già lo sapete?). Notizia bomba numero due: vogliono andare tutti al Reparto Mobile, al Prevenzione Crimine o alla Ferroviaria (ma come, sapete anche questo?). Pr...
Condividi
In Italia la sicurezza stradale, nonostante il grande numero di vittime e feriti che continuiamo a contare, non è al centro dell’attenzione di nessuno, probabilmente perchè fa poco ascolto, come si dice in inglese &eg...
Condividi
Con la Sentenza n. 34466 dello scorso 16 settembre 2021, la Cassazione ha per la prima volta affermato che, anche dopo il recesso del Regno Unito dall’Unione Europea, avvenuto formalmente il 10 febbraio 2020, continua ad essere eseguibile la procedura di esecuzione di un mandato di arresto emesso dall’Autorità giudiziaria inglese, secondo le regole dettate dalla neo riformata Legge n. 69 del 2005. Un approccio che apre ad un inedito modello anglo-europeo di cooperazione giudiziaria e di polizia e che, rifuggendo dall’archetipo estradizionale, preserva la prospettiva di un comune spazio di sicurezza e giustizia anche “oltremanica”
>Leggi l'articolo
Condividi
Da pilota ho fatto una sola gara in salita: non è certo un caso che non esistano gare in discesa: sarebbe un massacro di incidenti! Questo per la principale caratteristica della montagna: i dislivelli, ma anche il fatto che la cos...
Condividi
Da tempo avevamo l’idea di scrivere un pezzo sull’impatto del Covid sulle forze di polizia, ma per la natura stessa della nostra rivista e per il modo in cui la pandemia si evolve, non ci siamo mai riusciti. Inizialmente il n...
Condividi
Pagine: 1