Lunedì 01 Giugno 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 14/10/2009

Forlì - “Fai un pit stop per salvarti la vita”, terza edizione con l’iniziativa sulla sicurezza stradale voluta dalla Polizia Municipale in collaborazione con Aci, Asaps e Radio Bruno

(ASAPS)  – “Fai un pit stop per salvarti la vita”, torna anche quest’anno l’iniziativa per promuovere la sicurezza stradale organizzata dalla Polizia Municipale di Forlì, in collaborazione con l’Aci, Asaps e Radio Bruno. La campagna di informazione e controllo, giunta quest’anno alla terza edizione, è rivolta soprattutto ai giovani e si inserisce nell’attività di prevenzione dell’incidentalità puntando a promuovere comportamenti responsabili e corretti alla guida. Rispetto dei limiti di velocità, no all’abuso di bevande alcoliche, no all’assunzione di droghe, attenzione alle proprie condizioni fisiche nel momento in cui ci si pone alla guida di un mezzo: questi i messaggi principali che vengono trasmessi attraverso il progetto.  L’ iniziativa si è svolta il 4 settembre dalle 23 in Viale Vittorio Veneto, nelle vicinanze di Porta San Pietro, dove è stata realizzata una corsia delimitata che ha simulato una sosta ai “box” dove alcuni giovani volontari hanno consegnato agli automobilisti un pieghevole informativo e un etilometro monouso in omaggio. Durante questa attività sono stati effettuati dalla Polizia Municipale veri e propri controlli invitando gli utenti a sottoporsi ad un test preliminare per la verifica delle condizioni psicofisiche legate all’uso di alcool. Qualora i test sono risultati positivi si è proceduto all’esame con etilometro e alla contestazione delle  relative sanzioni. Quest’anno ha partecipato al progetto anche l’Asaps che ha distribuito propri opuscoli informativi sui rischi legati alla guida in stato di ebbrezza. L’iniziativa rientrava all’interno di un progetto di intensificazione dei servizi serali e notturni nei week-end estivi, principalmente lungo le direttrici che portano alla riviera romagnola e al divertimento giovanile. (ASAPS)

 

Mercoledì, 14 Ottobre 2009
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK