Mercoledì 06 Luglio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 04/12/2009

Roma - Più attenzione ai pedoni

La proposta di modifica del C.d.S. elaborata dal Ministero dell’Interno

Foto Coraggio

 

(ASAPS) – “I conducenti hanno l’obbligo di fermarsi quando un pedone impegna un attraversamento pedonale e devono rallentare e all’occorrenza fermarsi nel caso in cui il pedone stia attraversando la strada”. E’ questa in sintesi la proposta di modifica al Codice della Strada (art.191) a cui il Ministero dell’Interno sta lavorando con le associazioni delle vittime della strada, tra cui la fondazione Luigi Guccione e l’associazione Italiana Familiari Vittime della Strada, per garantire più sicurezza ai pedoni. All’incontro ha partecipato anche l’Asaps. ‘’Questo testo - ha spiegato il sottosegretario all’Interno, Alfredo Mantovano, durante un convegno alla Camera – potrebbe essere una via di mezzo tra il codice vigente e la soluzione più drastica presentata dalle associazioni, che chiede l’obbligo di fermo anche quando il pedone si sta accingendo all’attraversamento. Ma questo creerebbe problemi alla circolazione e anche all’identificazione di chi sta per attraversare”. “Attualmente - ha ricordato Mantovano - il codice prevede solo il rallentamento e all’occorrenza il fermo. La modifica del Codice della Strada, va inserita in un contesto in cui, con la massima collaborazione degli enti locali che hanno in gestione le strade, si abbia cura di evidenziare i segnali di attraversamento nel modo più efficace possibile, non solo evidenziando il bianco delle strisce, ma anche utilizzando un secondo colore di contrasto. L’obiettivo è quello di abbassare il più possibile il numero di incidenti e di vittime”. (ASAPS)

 

Venerdì, 04 Dicembre 2009
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK