Sabato 19 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 05/01/2010

Una vera novità per i soci Asaps 2010
Prontuario del Codice della Strada e delle Leggi Complementari
A cura di Franco Medri

Prontuario tecnico operativo annotato delle violazioni alla circolazione stradale con massimario di giurisprudenza
Aggiornato con la legge 15 luglio 2009, n. 94 e successive modifiche al C.d.S.
 



Si tratta di una vera novità. L’editore Sapignoli ha realizzato una nuova edizione del prontuario delle violazioni alla circolazione stradale curata da Franco Medri, Sostituto Commissario della Polizia Stradale, autore di numerosi testi sul trasporto pesante, punta di diamante dell’Ufficio Studi di Asaps.
L’autore ha completamente rinnovato la veste grafica del Prontuario, rendendola assolutamente più fruibile e inserendo molte novità sulla base delle indicazioni pervenute dai soci. Un testo nuovo, originale che terrà per mano gli operatori di polizia nella loro difficile attività quotidiana sulla strada nel dedalo delle nuove norme.
Il Prontuario è aggiornato con la legge n. 94 del 15 luglio 2009 e con la nuova legge Disposizioni sulla sicurezza stradale *(qualora venga approvata entro la fine del 2009).
Il testo, di circa 1.400 pagine, è arricchito da una serie di massime di giurisprudenza della Cassazione sulle principali violazioni al Codice della Strada. Si tratta di una vera e originale innovazione.
L’autorevolezza dell’autore e la nuova innovativa veste grafica fanno di questo Prontuario uno strumento assolutamente indispensabile e originale per gli operatori della sicurezza stradale appartenenti alle polizie locali e alle polizie di Stato. Il testo che ha un prezzo di copertina di euro 17 è disponibile per i soci Asaps con la sola quota integrativa dell’iscrizione di euro 7,00.
Viene garantito per i soli soci Asaps lo stesso prezzo di 7 euro, quale ulteriore integrazione alla quota di iscrizione,  anche per le eventuali successive edizioni del 2010.

 


Martedì, 05 Gennaio 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK