Sabato 24 Agosto 2019
area riservata
ASAPS.it su
Mobilità 09/10/2005

da "Quattroruote.it" News - Rapporto mobilità - PIÙ RISCHI IN PROVINCIA

da "Quattroruote.it"
News

Rapporto mobilità
- PIÙ RISCHI IN PROVINCIA

A Milano, Asaps (l’Associazione sostenitori amici della polizia stradale) e "Quattroruote" hanno presentato il 1° Rapporto sulla mobilità automobilistica in Italia, dedicato ai temi del parco circolante, dei furti e degli incidenti.
Lo studio, coordinato da Giordano Biserni (presidente dell’Asaps), si avvale di fonti ufficiali (Aci, Istat, ministero dell’Interno) e ne incrocia i dati ottenendo statistiche provincia per provincia che riflettono risultati a volte sorprendenti.

Per esempio, si scopre che Aosta è la città con il rapporto più alto tra automobili circolanti e popolazione residente (1024,15 vetture ogni 1000 abitanti), davanti a Roma (678,31) e a un nutrito gruppo di città medio-piccole (Biella, Perugia, Siena, Viterbo, Terni, Ravenna). Agli ultimi posti di questa graduatoria ci sono invece Genova, Crotone e Foggia. A Imperia tocca il ruolo di regina delle moto: ce ne sono 198,76 ogni 1000 abitanti. In classifica la seguono altre due città liguri, ovvero Genova e Savona.

Il fenomeno dei furti risulta fortunatamente in calo: dalle 367.252 auto rubate nel 1991 si è passati alle 182.470 del 2004, il 55% delle quali è stato oltretutto ritrovato. La città dove il fenomeno è più evidente è Napoli, dove spariscono 16,436 auto ogni 1000 circolanti, ma il numero di furti in assoluto più elevato si registra a Roma; la Provincia di Belluno, invece, è quella più tranquilla (con Isernia, per quanto riguarda le moto).

Per quanto riguarda gli incidenti, Rimini è la località con il tasso più alto in rapporto agli abitanti; tra le altre città medie a rischio spiccano Trieste, Forlì-Cesena e Reggio Emilia. Ma se ci si sofferma sulla gravità degli incidenti si scopre che il tasso più alto di morti ogni mille abitanti si registra a Terni; preoccupazione destano anche i dati di Rovigo, Ferrara, Piacenza, Mantova, Latina, Cuneo, Vercelli, Reggio Emilia, Cremona, che occupano i primi dieci posti della classifica. Paradossalmente, le metropoli italiane sembrano più sicure: Roma è solo all’ottantacinquesimo posto di questa graduatoria, Napoli al centounesimo.

Nelle foto, il direttore di "Quattroruote", Mauro Tedeschini (a sinistra) e Giordano Biserni. Tutti i dettagli si possono trovare su www.asaps.it.
 


 

 

 

 

Domenica, 09 Ottobre 2005
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK