Sabato 19 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 31/01/2008

A22: Divieto di sorpasso Tir riduce tasso di incidenti


Foto dalla rete

TRENTO, 31 gennaio 2008 - Da quando, sette mesi fa, il divieto di sorpasso per i mezzi pesanti lungo l’Austobrennero e’ stato esteso a tutta l’autostrada sono diminuiti gli incidenti e la velocita’ commerciale e’ rimasta sostanzialmente invariata.
A distanza di sette mesi dall’estensione del divieto (prima era in vigore solo dal Brennero ad Ala-Avio), il presidente della Societa’ Autostrada del Brennero, Silvano Grisenti, ha definito positivi i dati derivanti dalla adozione del provvedimento.
Migliora il tasso di incidentalita’ totale, ossia il rapporto tra il numero degli incidenti e i km percorsi dai veicoli entrati in autostrada, ma soprattutto subisce una forte flessione il tasso di incidentalita’ che vede coinvolti i veicoli pesanti che scende dal 61,42 del 2006 al 57,69 del 2007.
Analizzando il solo tratto Ala-Modena (quello al quale e’ stato esteso il divieto a partire dal 15 giugno scorso) il dato risulta ancora piu’ significativo: il tasso di incidentalita’ con coinvolgimento di tir passa dal 75,58 del 2006 al 60,05 del 2007, mentre nel periodo 15 giugno 2008-15 gennaio 2008 migliora di altri 10 punti attestandosi al 51,55.
Anche il rilevamento delle velocita’ commerciali registrate dimostra che l’estensione del provvedimento non ha influito negativamente sulle velocita’ di percorrenza dei mezzi pesanti: dai transiti telepass della classe 5 (tir-mezzi a cinque assi) risulta che la velocita’ media di percorrenza e’ in linea con quella dell’anno precedente ed e’ di poco inferiore al limite consentito degli 80 km/h.

Da ANSA.it


© asaps.it
Giovedì, 31 Gennaio 2008
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK