Giovedì 21 Novembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/12/2007

Taggia (IM) - Anziano ritrova busta con 4800 euro e la consegna alla Polizia Municipale
Gli agenti rintracciano il legittimo proprietario per restituirgli la somma

La ricompensa devoluta in beneficenza


(ASAPS) – Per quattro famiglie bisognose è stato proprio un Felice Natale. Questo grazie all’onestà di un cittadino che ha ritrovato una busta contenente 4800 euro in contanti per strada e l’ha restituita al legittimo proprietario. L’anziano dopo aver ritrovato la busta si è rivolto alla Polizia Municipale a cui ha consegnato la preziosa busta. Gli agenti si sono subito attivati per risalire al legittimo proprietario dei soldi, a cui si è giunti grazie all’intestazione di alcuni assegni ritrovati insieme al contante. E pensare che in un primo momento il pensionato, durante la sua passeggiata, non aveva prestato attenzione alla busta bianca vista sull’asfalto. Poi. Dopo alcuni passi, ha deciso di tornare indietro e verificare. Così l’ha raccolta da terra e, aprendola, ha avuto la piacevole sorpresa. Oltre a dimostrarsi estremamente onesto, l’uomo ha anche messo in luce un grande altruismo e senso civico. Infatti non ha voluto nessuna ricompensa per il suo gesto, anzi ha chiesto che il denaro offertogli fosse devoluto in beneficenza. Così l’anziano e il proprietario del denaro, un rappresentante di latte e latticini, si sono rivolti a don Antonio Arnaldi parroco del santuario della Madonna Miracolosa di Taggia. Il rappresentante di latticini due giorni dopo è tornato da don Arnaldi con alcuni sacchetti di generi di conforto, come pasta, farina, scatolame, salumi, latte e formaggi, prodotti che il parroco ha poi distribuito a quattro famiglie indigenti (due coppie di anziani e due di extracomunitari con bambini) proprio la sera della Vigilia di Natale, prima della messa di mezzanotte. (ASAPS)


© asaps.it
Sabato, 29 Dicembre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK