Martedì 16 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/12/2007

La Spezia - Coltelli, una mazza da baseball, gioielli e soldi stranieri nascosti nell’auto
La Polizia Stradale ferma due giovani genovesi



Il materiale sequestrato

(ASAPS) – Un giorno di festa, il 26 dicembre, una pattuglia della Polizia Stradale in servizio e un’auto che procede in modo non proprio regolare. Proprio l’andatura un po’ “zig-zagante” porta i due poliziotti a decidere di fermare il veicolo per un controllo. Appena l’auto si ferma è subito evidente che c’è qualcosa che non và. Gli agenti si accorgono immediatamente che il conducente è in evidente stato di ebbrezza e, forse, anche sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. A quel punto “scatta” la perquisizione per automobilista e vettura. Subito saltano fuori due coltelli a serramanico occultati tra i sedili anteriori nel vano portaoggetti della berlina e un mazza da baseball in metallo. Però, la sorpresa più grande per gli uomini del centauro arriva nel momento in cui sotto al sedile del passeggero, una giovane donna P. B. di 21 viene ritrovato un involucro costituito da un sacchetto di nylon contenente preziosi in oro: anelli con pietre preziose, collane, bracciali e un orologio di un notissimo marchio svizzero, per un valore di circa 3.500/4.000 euro. Ma le sorprese non finiscono qui. In un altro vano portaoggetti, infatti, gli “stradalini” rinvengono 850 franchi svizzeri in biglietti di vario taglio. Entrambi gli occupanti dell’auto vengono portati in caserma per svolgere degli accertamenti più approfonditi. Secondo la polizia è plausibile ritenere che il denaro e i preziosi siano il frutto di alcuni furti consumati nel Tigullio. 
A fine giornata i due sono stati rilasciati con una denuncia a piede libero in concorso tra loro per ricettazione di preziosi e valuta straniera, porto abusivo di armi da taglio e di strumenti atti ad offendere, tutto il materiale ritrovato è stato sequestrato. L’automobilista, un 26enne genovese, dovrà anche rispondere di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, in quanto risultato positivo al test per verificare la presenza di cannabinoidi. (ASAPS)


© asaps.it
Sabato, 29 Dicembre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK