Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 15/11/2007

Palermo - L’etilometro ti può salvare la vita, ti può costare una multa oppure...


L’ETILOMETRO TI PUO’ SALVARE LA VITA, TI PUO’ COSTARE UNA MULTA OPPURE ... TI FA VINCERE 15.000 EURO COME E’ SUCCESSO AGLI INVENTORI DI “EKEY” L’ETILOMETRO A RILEVATORI DI ONDE ELETTROMAGNETICHE

Un sistema non invasivo e sicuro, da installare anche nella propria auto per misurare il tasso alcolico nel sangue: con questo progetto quattro giovani laureati in Ingegneria all’Università di Palermo hanno vinto il premio speciale della Camera di Commercio di Milano per il concorso “Fai valutare la tua idea imprenditoriale”, che ammonta a 15.000 euro. Davide Mannone, Alfredo Catalano, Salvatore Ritrosi e Dario Rocco, che adesso vogliono perfezionare il prodotto, trovare investitori e fondare un’impresa.
Oggi i ricercatori hanno ricevuto a Palermo un riconoscimento da parte del rettore dell’Università, Giuseppe Silvestri: “sono contento che Palermo, attraverso la sua Università e la sue intelligenze, abbia ottenuto questo successo. E’ la dimostrazione di quale capacità di ricerca e quale preparazione abbiano i nostri giovani laureati” ha sottolineato, offrendo ai ragazzi una medaglia dell’ateneo. Il nuovo sistema, chiamato “Ekey”, che permette di misurare il tasso alcolico nel sangue evidenziandone la presenza attraverso emettitori e rilevatori di onde elettromagnetiche. Si tratta dell’unico metodo infallibile oltre a quello del prelievo di sangue, che però non può essere usato dalle forze dell’ordine nelle strade perché invasivo e di difficile gestione.
Il principio di Ekey è quello dell’assorbimento di energia delle onde elettromagnetiche che passano attraverso i tessuti biologici: in pratica, vengono emesse delle onde e viene rilevato quante di queste attraversano il tessuto e quante no. Conoscendo lo spettro di assorbimento delle onde dell’etanolo, è possibile individuare quanto ne è contenuto nel tessuto oggetto dell’esame e quindi nel sangue. L’utilizzo di questo sistema permette costi contenuti e dimensioni ridotte, tanto che Ekey potrebbe assumere la forma di un portachiavi o di un sensore sul cruscotto o sul volante dell’auto.

Da WINENEWS.it


© asaps.it
Giovedì, 15 Novembre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK