Martedì 02 Marzo 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 30/10/2007

Isoradio - Sondaggio tra gli ascoltatori sulla guida in stato di ebbrezza da alcol e stupefacenti

Il 95% degli intervistati pretende pene più dure: sequestro dell’auto e trasformazione del reato di omicidio da colposo a doloso

(ASAPS) ROMA, 30 ottobre 2007 – Gli ascoltatori di Isoradio vogliono pene e sanzioni più dure per chi viene sorpreso alla guida di un veicolo in stato di ebbrezza: lo rivela un’inchiesta demoscopica realizzata dall’emittente radiofonica lo scorso 22 ottobre sulla scia dei numerosi fatti di sangue avvenuti sulle strade del nostro paese. Isoradio, che da tempo è impegnata tout-court a favore della sicurezza stradale – sia con consigli spot che con trasmissioni di approfondimento molto apprezzate dall’utenza – ha rilevato che gli ascoltatori vorrebbero a carico degli ebbri il Sequestro dell’auto e la trasformazione del reato da omicidio colposo a omicidio doloso. “Il risultato del sondaggio non lascia spazio agli equivoci – ha detto all’Adnkronos il direttore di Isoradio Riccardo Berti – visto che il 95% degli ascoltatori ha chiesto un inasprimento delle pene contro chi, ubriaco al volante, provoca gravi incidenti della strada”. “Il dato – ha concluso Berti – deve far riflettere quanti, proprio in questi giorni, si stanno adoperando, anche sul piano legislativo, per ricercare soluzioni contro il dilagare del fenomeno legato all’uso indiscriminato di alcool e di droghe”. (ASAPS)

© asaps.it
Martedì, 30 Ottobre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK