Martedì 02 Marzo 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/10/2007

La Polizia Stradale sceglie Alfa 159 Sportwagon Q4

Continua il connubio che lega il brand Alfa Romeo e le Forze dell’Ordine da oltre 50 anni.
Infatti, oggi il testimone delle celebri “pantere” della Polizia Stradale è raccolto dal modello Alfa 159 che, in lizza con la migliore concorrenza, ha recentemente vinto una gara pubblica per la fornitura di vetture station wagon con motorizzazione diesel e trazione integrale.
A vincere l’importante commessa è stata proprio l’Alfa 159 Sportwagon che si è rilevata l’auto più adatta a soddisfare la Polizia Stradale nello svolgimento del servizio di controllo e prevenzione sulla circolazione stradale. In particolare, è stata scelta la versione equipaggiata con il potente 2.4 JTDM 20v da 210 CV e dotata del sistema Q4, l’evoluzione della trazione 4×4 permanente con tre differenziali (quello centrale di tipo autobloccante Torsen C).
Contraddistinte dal “Centauro alato”, tutte le nuove Alfa 159 Q4 dispongono del potente turbodiesel Multijet abbinato ad un cambio meccanico con sei marce che sviluppa una coppia di 400 Nm a 1500 giri/min. L’erogazione della coppia, il cui valore massimo è già disponibile ad un regime molto basso, ne esalta le caratteristiche di prontezza e risposta al pedale dell’acceleratore. Così equipaggiata la Sportwagon raggiunge una velocità massima di 224 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 8,6 secondi. Prestazioni ai vertici della categoria, quindi, alle quali si aggiungono le ottime performance del sistema Q4 che opera una ripartizione permanente e dinamica della trazione sulle 4 ruote: si raggiunge così il massimo livello di sicurezza attiva e della sportività. Il differenziale centrale autobloccante Torsen C gestisce la coppia motrice ripartendo il 57% alle ruote posteriori e il 43% alle ruote anteriori. Il sistema, inoltre, assicura ottima motricità in qualsiasi condizione di aderenza grazie al controllo automatico di qualunque slittamento.
Eleganti e potenti, le Alfa 159 Sportwagon Q4 della Polizia Stradale sono allestite direttamente in fabbrica, a Pomigliano d’Arco, per garantire la compatibilità di ogni trasformazione con le caratteristiche generali del modello. E in comune con le normali vetture hanno una ricchissima dotazione di serie: dall’ABS completo di EBD al climatizzatore bi-zona, dai sette airbag al VDC (Vehicle Dynamic Control). Proprio nel campo della sicurezza il modello gioca le sue carte migliori come dimostra la conquista delle prestigiose cinque stelle EuroNCAP. Merito anche di un’ottima rigidezza torsionale della scocca ai vertici del segmento (135.000 daNm/rad) e dell’eccellente tenuta di strada grazie ad uno sterzo estremamente preciso e alle nuove sospensioni (davanti sono a “quadrilatero alto”, dietro di tipo multilink).
Le similitudini, però, si fermano qui. Nel caso delle “pantere”, infatti, l’ottimo allestimento di base (che ovviamente, gode di tutti i punti di forza ampiamente riconosciuti ad Alfa 159) viene integrato con le numerose dotazioni specifiche richieste dalla Polizia Stradale. Ad esempio, per rispondere ad un uso particolarmente impegnativo, i sedili anteriori sono rivestisti da un tessuto antistrappo e traspirante e sono dotati di un rinforzo laterale. Inoltre, le speciali Alfa 159 Sportwagon Q4 propongono diversi scompartimenti per riporre le dotazioni individuali di difesa; un “porta-arma” munito di un sistema di bloccaggio e sbloccaggio manuale; un paio di manette ancorate al sedile; la predisposizione per gli apparati di comunicazione, navigazione e trasmissione in dotazione alla Polizia. Infine, all’esterno, le 159 Sportwagon Q4 si caratterizzano per la classica verniciatura azzuro-medio e, posta sul tetto, per la barra multifunzioni che accorpa tutti i dispositivi elettroacustici in dotazione alla Polizia Stradale.

Da DueMotori.com


© asaps.it
Lunedì, 29 Ottobre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK