Sabato 15 Dicembre 2018
area riservata
ASAPS.it su
News 17/10/2007

Nasce a Udine un’alleanza mondiale per fronteggiare alcolcorrelati

World Association of Clubs of Alcoholics in Treatment (WACAT)
ASSEMBLEA COSTITUTIVA
CONSTITUTION ASSEMBLY
Salone del Parlamento del Castello di Udine
UDINE 17 – 18 OTTOBRE 2007

Si svolgerà a Udine, oggi e domani (18 ottobre) l’assemblea costitutiva della World Association of Clubs of Alcoholics in Treatment (Associazione Mondiale dei Club degli Alcolisti in Trattamento) che vedrà la partecipazione di rappresentanti provenienti da venti paesi del mondo, quali: Italia, Norvegia, Danimarca, Grecia, Spagna, Croazia, Slovenia, Svezia, Estonia, Bielorussia, Romania, Cile, Argentina, Brasile, Ecuador, Bolivia, Mauritania, Kenya, India, Sri Lanka.
Dai primi anni novanta ad oggi i Club si sono diffusi nel mondo grazie all’attività di molti operatori motivati, ed all’interesse dell’Associazione Italiana dei Club degli Alcolisti in Trattamento (AICAT) e della Scuola Europea di Alcologia e di Psichiatria Ecologica, oltre che del dipartimento delle dipendenze della ASS n. 4 “Medio Friuli”. La Scuola Europea di Alcologia e di Psichiatria Ecologica, in particolare, organizza annualmente, fin dal 1997, un corso di sensibilizzazione residenziale di 50 ore in lingua inglese presso il residence “Alle Vele” di Lignano Sabbiadoro (con complessivamente 250 partecipanti provenienti da 20 paesi), corsi all’estero (nei paesi scandinavi, in Romania e Slovacchia, in particolare), ma anche in paesi extraeuropei (Nuova Zelanda, Sri Lanka, Groenlandia, repubbliche Baltiche ecc.) mentre altri corsi sono stati effettuati nell’America del Sud, in Ecuador, Cile e Brasile in particolare.
Per questi motivi si è sentita la necessità di creare un’associazione mondiale, che raccolga i club e le loro associazioni di riferimento in una organizzazione in grado di coordinarne le attività, garantire la fedeltà all’approccio di Hudolin, svolgere attività di confronto e di formazione a livello internazionale, diffondere ulteriormente l’approccio dei Club in altri paesi del mondo.
Per il valore ed il significato che ha avuto questa esperienza in Friuli Venezia Giulia, dove questi programmi sono iniziati nel 1979 e da lì si sono poi diffusi in Italia e nel mondo, l’assemblea costitutiva dell’associazione si svolgerà a Udine oggi e domani (18 ottobre 2007). In tale occasione si procederà all’approvazione ed alla firma della carta costitutiva.
Si prevede la presenza di circa 150 delegati provenienti da 20 paesi del mondo, nonché la presenza di rappresentanti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, e di delegazioni di associazioni affiliate. E’prevista la presenza di circa 20 esperti/discussant e relatori italiani e stranieri. In tale occasione si svolgerà anche un workshop sulle esperienze di trattamento aperto ai volontari ed agli operatori del Friuli Venezia Giulia.
Fra i principali obiettivi futuri, la WACAT avrà quello di servire gli interessi ed i bisogni dei membri dei Club degli Alcolisti in Trattamento, di assicurare che, soprattutto in quelle aree del mondo dove i problemi alcolcorrelati sono in aumento, vi sia un aiuto ed un supporto per la formazione e l’aggiornamento dei membri di Club, e di assicurare che la terminologia, la metodologia e la formazione siano coerenti ed omogenei in tutto il mondo, fornendo un servizio a questo riguardo.
Essa favorirà lo sviluppo di forum internazionali sui problemi alcolcorrelati, anche attraverso l’organizzazione di incontri, scambio di informazioni e pubblicazioni, collaborando con istituzioni nazionali ed internazionali, servizi pubblici, comunità locali, sempre allo scopo di ridurre i problemi alcolcorrelati.


© asaps.it
Mercoledì, 17 Ottobre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK