Lunedì 19 Aprile 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 08/10/2007

Reggio Emilia - Muore in un incidente stradale Luca Giacometti

Il chitarrista dei “Modena City Ramblers” stava rientrando a casa
Sbalzato dall’abitacolo
Cordoglio nel mondo della musica
15355



Nella foto in alto Luca Giacometti in assolo, mentre in quella sottostante il gruppo folk-rock con cui ha condiviso gran parte della carriera, i Modena City Ramblers (foto Wikipedia)

(ASAPS) REGGIO EMILIA, 8 ottobre 2007 – Il “Gabibbo” non c’è più. La musica italiana perde sulla strada un altro esponente di grande talento, Luca Giacometti, chitarrista dei “Modena City Ramblers”, storico gruppo del combat folk italiano presente sulle scene fin dal 1991, quando le melodie irlandesi dei Dublin City Ramblers cominciarono ad ammaliare il futuro gruppo di musicisti emiliani. Luca, 44 anni, era al volante della sua Renault Clio e percorreva l’autostrada A1 quando, nei pressi di Rubiera, è finito violentemente contro il guardrail. Subito dopo l’impatto, lo sfortunato chitarrista è stato catapultato fuori dall’abitacolo ed è morto sul colpo. Con molte probabilità, e l’inchiesta aperta dalla Polizia Stradale di Reggio Emilia darà una risposta all’interrogativo, il musicista non indossava la cintura di sicurezza, forse perché era ormai arrivato a pochi chilometri da casa. Luca Giacometti, originario di Genova ma da sempre residente a Correggio, nel Reggiano, era solo a bordo. “Gabibbo” si era appassionato alla musica irlandese nei primi anni ’90, quando si era trasferito prima a Londra, suonando musica tradizionale con un mandobanjo e dove era entrato a far parte dei “Fisherman’s Friends”, e poi a Dublino, dove si era abbandonato alla melodia irlandese. (ASAPS)

© asaps.it
Lunedì, 08 Ottobre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK