Giovedì 28 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Massime di Giurisprudenza - Strade - Autostrade - Circolazione di trattore sulla corsia di emergenza - Obbligo di segnalarne la presenza con cartelli di pericolo - Sussistenza

(Cass. Civ., Sez. III, 14 marzo 2006, n. 5446)
Nelle controversie alle quali si applichi il codice della strada previgente, qualora un mezzo (nella specie, trattore agricolo) occupi la corsia di emer­genza di un’autostrada per eseguire lavori di ma­nutenzione (sfalcio dell’erba sulla scarpata) che non interessano, o interessano solo in parte la carreggiata, non è sufficiente che il mezzo sia dotato del cartello indicato dall’art. 11 del regolamento approvato con D.P.R. 30 giugno 1959, n. 420, ma è necessario anche che, ai sensi dell’art. 9 del mede­simo regolamento, sui luoghi sia apposto il segnale di pericolo per lavori (se del caso integrato da una bandiera rossa) di cui all’art. 44 del regolamento e che esso venga avanzato di pari passo con la pre­senza dei lavori, con le modalità stabilite dal pe­nultimo comma della disposizione citata. Tale di­sposizione, infatti, è stretta a tutelare sia l’incolumità di chi effettui i lavori sia quella degli utenti della strada, e concerne ogni situazione po­tenzialmente pericolosa, indipendentemente dal fat­to che essa sia statica o dinamica, tanto più sulle autostrade, dove la più elevata velocità media dei veicoli in transito esalta la pericolosità di un mezzo che proceda assai poco speditamente.

© asaps.it
Lunedì, 08 Ottobre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK