Lunedì 19 Aprile 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 04/10/2007

Palermo - Ausiliario del traffico stressato brucia la propria divisa e i verbali già compilati

Denunciato per distruzione di atti pubblici e danneggiamento di beni aziendali

foto Coraggio - archivio Asaps

(ASAPS) – Non reggeva più lo stress causato dal proprio lavoro e alla fine è andato in escandescenza e ha dato fuoco all’attrezzatura lavorativa che aveva in dotazione. Un gesto estremo compiuto da un ausiliario del traffico dell’azienda del trasporto pubblico (Amat) di Palermo, sopraffatto dalle continue e quotidiane liti con gli automobilisti e, costantemente rimproverato dalla moglie. Dopo l’ennesima lite per strada, e tra le mura domestiche, ha deciso di prendere divisa, taccuino e verbali già compilati e fare un bel falò. L’ennesima giornata storta che per l’uomo ha rappresentato la classica “goccia che ha fatto traboccare il vaso”. Goccia che gli è costata una denuncia da parte della Polizia di Stato per distruzione di atti pubblici e danneggiamento di beni aziendali. Il gesto liberatorio ma, allo stesso tempo incosciente, ha rischiato di avere conseguenze tragiche. L’uomo, infatti, ha dato fuoco ai propri “ferri del mestiere” all’interno del suo appartamento rischiando che le fiamme si propagassero anche al mobilio. In fumo sono andate 20 contravvenzioni già compilate: una buona notizia per altrettanti automobilisti indisciplinati “graziati” dalla sorte. (ASAPS) 

© asaps.it
Giovedì, 04 Ottobre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK