Domenica 20 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 28/09/2007

Fano(PU) - Automobilista si ferma a fare GpL e riparte con il tubo di erogazione attaccato all’auto

La Polizia lo ferma e scopre che il contrassegno dell’assicurazione è falso e la revisione scaduta
L’uomo si barrica in auto e poi aggredisce gli operatori del soccorso stradale

Foto Coraggio – archivio Asaps

(ASAPS) – Si ferma nell’area di servizio Foglia Est, lungo l’autostrada A14, vicino a Fano, e poi riparte con la pompa del GpL ancora attaccata alla vettura. L’automobilista distratto è stato poi fermato dalla Polizia che si è accorta che il contrassegno dell’assicurazione posto sulla vettura era falso e la revisione scaduta. A quel punto gli agenti hanno invitato l’uomo e la moglie a scendere dal veicolo ma i due vi si sono barricati all’interno e si sono rifiutati categoricamente di uscire. A quel punto, dopo vari tentativi di trattativa falliti, la Polizia ha fatto caricare l’auto sul carroattrezzi, sempre con l’uomo a bordo, per mettere la vettura in sicurezza vista la quantità di GpL fuoriuscita nel frattempo. Dopo qualche insistenza, l’automobilista è finalmente uscito dal veicolo ma, una volta fuori, ha preso a calci e pugni gli operatori del soccorso che gli avevano ritirato le chiavi dell’auto. L’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e verrà processato per direttissima. (ASAPS)

© asaps.it
Venerdì, 28 Settembre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK