Giovedì 26 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 24/07/2007

Un fine settimana di alcol e guida che lascia dietro di sé, ancora, troppe vittime

 

Foto Blaco – archivio Asaps
 

(ASAPS) – Un altro fine settimana dove il binomio alcol – guida si è rivelato fatale. Numerosi episodio sparsi lungo lo stivale hanno contribuito, per l’ennesima volta, a tingere di rosso le nostre strade. A Orvieto la Polizia Stradale ha fermato un camionista ubriaco che viaggiava a 140 km/h lungo l’autostrada A/1. Di primo mattino l’uomo aveva un tasso alcolemico pari a 2, ovvero quasi quattro volte superiore al limite consentito dalla legge. La stessa scena si è ripetuta a Fabro Scalo (TN) dove i Carabinieri hanno fermato un operaio quarantenne al volante di una berlina. Stavolta il tasso alcolemico arrivava addirittura a 3,60. Ad Alassio (SV) un barista di 32 anni è stato travolto da un centauro ubriaco e sotto l’effetto della cocaina e il suo corpo è stato trascinato per una cinquantina di metri. Il giovane aveva appena finito di lavorare in un bar del paese e stava rientrando a casa in sella al suo scooter, in una curva il barista si è visto piombare addosso la motocicletta condotta da un 38enne di Mondovì, in ferie nella località ligure. Purtroppo il corpo del 31enne è finito sotto le ruote del bolide a due ruote ed è stato trascinato per cinquanta metri. Il giovane è morto all’ospedale dopo quattro ore di agonia. A Cesena, sulla strada provinciale Staggi, un uomo di 37 anni viaggiava sulla sua moto e si è scontrato con un’auto che faceva inversione di marcia. Il motociclista è morto poco dopo in ospedale mentre l’automobilista aveva un tasso alcolemico superiore alla norma.
A San Casciano Val di Pesa (FI) un uomo di 75 anni è stato investito e ucciso da un 23enne risultato poi essere sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e ubriaco al volante. Infine a Modena la Polizia Stradale ha pizzicato, per ben due volte nel giro di poche ore, un uomo ubriaco al volante. L’uomo era stato fermato e trovato ebbro alla guida, così gli agenti della Stradale gli aveva ritirato la patente; poco dopo però lo hanno fermato nuovamente, sempre in stato di ebbrezza e alla guida di un’altra auto. (ASAPS)

© asaps.it
Martedì, 24 Luglio 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK