Sabato 19 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 06/07/2007

Roma - L’esercito italiano si mobilita per la sicurezza stradale

Presentato il progetto “Alla guida per la vita” realizzato insieme a ISTES


Foto da guidarepilotare.com

(ASAPS) – Anche l’esercito italiano scende in campo per promuovere la sicurezza stradale. In un momento in cui il numero delle vittime sulle strade, soprattutto tra i più giovani, è in forte aumento prende vita il progetto “Alla guida per la vita”, nato dalla collaborazione tra l’esercito e l’Istituto nazionale per gli studi sul traffico e la sicurezza (ISTES). Con questa iniziativa il corpo militare metterà a disposizione i proprio spazi affinché vengano usati come scuole guida. Il progetto, che non vuole sostituirsi alle scuole guida vere e proprie, ha lo scopo di realizzare il prototipo di un programma innovativo che prevede: la formazione di insegnanti, istruttori ed esaminatori per le scuole guida civili e militari italiane, l’implementazione di aree dedicate alle esperienze pratiche di guida e un’attività di ricerca sull’elettronica a bordo auto per il monitoraggio delle fasi di addestramento e lo studio delle reazioni dei candidati. Il progetto si fonda sul principio che la circolazione sicura sulle strade dipende da tre fattori: uomo, veicolo e ambiente. L’iniziativa, in linea con le direttive sulla sicurezza stradale emanate dalla Comunità europea, si articolerà su più direttrici: formazione, ricerca tecnologica e adeguamento delle aree adibite a scuole. Secondo gli organizzatori, “Alla guida per la vita” inciderà in maniera positiva sul livello di incidentalità nel nostro paese, grazie anche alla campagna informativa realizzata per la sua presentazione. (ASAPS)

 


© asaps.it
Venerdì, 06 Luglio 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK