Lunedì 06 Luglio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 02/07/2007

Venezia, carabinieri sorprendono nocchiere in stato di ebbrezza

Guidava a zigzag nei canali della laguna: i militari avevano pensato ad un malore

 

(ASAPS) VENEZIA, 2 luglio 2007 – Non sappiamo se anche il codice della navigazione preveda il deferimento all’autorità giudiziaria. Sappiamo, però, che bere e mettersi alla guida di qualsiasi tipo di veicolo, è certamente pericoloso. I carabinieri di Venezia, mentre stavano pattugliando i canali della città, hanno notato che un motoscafo stava procedendo a zigzag: i militari hanno pensato ad un malore e si sono avvicinati al natante. Il nocchiere che si trovava al timone della barca, al primo colpo di sirena si è subito fermato, facendosi abbordare dalla motovedetta dell’Arma: nessun bisogno di soccorso sanitario, ma – semmai – di un etilometro. Il motoscafo è stato trainato fino all’attracco, dove è stato eseguito anche l’accertamento alcolemico con un risultato di tutto rispetto: 1,50 g/l. (ASAPS)

© asaps.it
Lunedì, 02 Luglio 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK