Lunedì 17 Maggio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/06/2007

“Fumare al volante pericolo costante”

Presentato lo studio della Società Tabaccologica che mette in luce i rischi legati al fumo in auto


Foto dalla rete


(ASAPS) – Fumare nuoce gravemente alla salute. Soprattutto se si è alla guida. Che il fumo faccia male ormai lo sanno tutti, pochi però conoscono i rischi legati al praticare questa attività mentre si è al volante. Rischi non solo sanitari ma legati all’incidentalità. A rendere noti questi pericoli è lo studio “Fumare al volante, pericolo costante” redatto dalla società italiana di Tabaccologia. Leggendo la ricerca si apprende che nel compiere le operazioni per accendere e fumare una sigaretta si impiegherebbero 11,5 secondi durante i quali l’automobilista distoglie lo sguardo dalla strada. Inoltre il gustarsi completamente una “paglia” porta a percorrere 215,9 metri praticamente “al buio”. L’operazione che distrae maggiormente chi è al volante è la ricerca e il recupero del pacchetto. Oggi fumare alla guida è uno dei comportamenti più diffusi e più scorretti assunti dagli automobilisti, e per questo la Società Tabaccologica propone una sanzione come già avviene per l’uso del telefono cellulare. (ASAPS)


© asaps.it
Venerdì, 29 Giugno 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK