Sabato 15 Dicembre 2018
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 25/06/2007

Morte Alex Baroni: assolto automobilista che urtò moto


Alex Baroni - foto dalla rete

(ANSA) - ROMA, 21 GIU - Assolto perche’ il fatto non costituisce reato. Con questa formula il tribunale di Roma ha assolto oggi Renato Zingaretti, l’uomo di 74 anni che il 19 marzo 2002 fu protagonista dell’incidente stradale che costo’ la vita al cantante Alex Baroni.
La sentenza e’ stata emessa dal giudice monocratico Ludovica Cirolli. Zingaretti era accusato di omicidio colposo. A sollecitare l’assoluzione dell’imputato, la cui auto si scontro’ con la moto di Alex Baroni sulla circonvallazione Clodia, era stato il pm Giuseppe Cascini, secondo il quale non c’e’ prova della responsabilita’ dell’automobilista dietro l’incidente stradale. Una consulenza tecnica ha infatti attribuito ad Alex Baroni la causa dello scontro, sottolineando che andava a forte velocita’ e che aveva il casco slacciato. I familiari del cantante hanno gia’ avuto dall’assicurazione un risarcimento danni di complessivi 320 mila euro.
Alex Baroni mori’ il 13 aprile successivo dopo un’agonia di quasi un mese, vissuta in diretta dai suoi fans. L’ospedale in cui era ricoverato fu preso d’assalto da amici e colleghi del cantante (da Giorgia, ex fidanzata del cantante, a Silvia Salemi, amica di sempre). Il sito del cantante fu sommerso da e-mail in cui i fans esprimevano dolore e incoraggiamento.(ANSA).

© asaps.it
Lunedì, 25 Giugno 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK