Mercoledì 11 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Toscana 15/03/2007

Migliarino Pisano - Itinerario di uscita dalla A11-A12 (Pisa Nord) e la SS 1 Aurelia, fra segnali a dir poco inappropriati


Gentile Redazione
Invio la foto allegata, il cui autore sono io stesso. Il luogo è l’intersezione a "T" fra l’itinerario di uscita dalla A11-A12 (Pisa Nord) e la SS 1 Aurelia, nei pressi dell’abitato di Migliarino Pisano.
Aggiungo che non si tratta di una innocua svista o negligenza, ma, procedendo verso Pisa, è tutto un susseguirsi di segnali non appropriati, che non lasciano comprendere se effettivamente lungo quei 7 chilometri si possa transitare con autoveicoli di massa complessiva superiore a 75 quintali.
Infatti, dopo quella specie di burla, ci cono ben 5 segnali lungo i successivi 5 chilometri, tutti con l’indicazione che il divieto è riferito al ponte sull’Arno della medesima SS Aurelia.
Poi, all’improvviso, a 500 metri dal ponte, quando eventuali mezzi pesanti già si sono inoltrati verso la città, c’è un segnale isolato di divieto per autoveicoli di m.c. > 7,5 tonnellate, questo senza alcuna indicazione.
Lungo i 500 metri successivi ci sono due enormi cartelli cumulativi di itinerario, nessuno dei quali riporta divieti di sorta per la SS Aurelia. Neppure nell’imminenza del ponte esiste una ripetizione del divieto, benché 50 metri prima del ponte esista una possibile deviazione per un ponte ubicato 400 metri più a valle di quello sull’Aurelia.
E’ curioso osservare che il ponte in questione, utilizzato da mezzi pesanti fino ad un paio anni fa, è stato poi chiuso al traffico per alcuni mesi e consolidato, per cui sarebbe logico attendersi che eventuali limitazioni siano fuori luogo o risalenti ad "epoca" precedente.
Quel che è peggio, è la frequente contestazione di infrazione da parte della Polizia Municipale, non solo per coloro che impegnano il ponte, che già appare assurdo, ma anche per coloro che ancora si trovano nel tratto precedente, dove un unico piccolo e scolorito divieto, contraddice una serie di 8 segnali fra loro congruenti.
Sono stato un po’ prolisso. In definitiva volevo essenzialmente solo sottoporvi la buffa presenza dei due segnali fra loro contradditori.
Cordialità.
Marcello Orlandi.


© asaps.it
Giovedì, 15 Marzo 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK