Mercoledì 28 Settembre 2022
area riservata
ASAPS.it su
Circolari 16/02/2007

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - Procedura di fine serie per l’applicazione dei dispositivi antispruzzi sui veicoli a motore e loro rimorchi

Circolare Prot. Div6 13582 del 09/02/2007

Com’è noto, a decorrere dal 1° gennaio 2007, in applicazione dell’art. 72, comma 2-ter, del Codice della strada ricorre l’obbligo, per talune categorie di veicoli, di installare dispostivi antispruzzi, con le caratteristiche indicate nel D.M. 7 agosto 2006.
In sostanza, con le richiamate norme sono state rese obbligatorie, per l’omologazione e la prima immatricolazione dei veicoli delle categorie N2, N3 e dei rimorchi delle categorie O3 ed O4, le disposizioni contenute nella direttiva 91/226/CE del 27 marzo 1991, relativa ai dispostivi antispruzzi.
Pertanto, si ritiene che anche in questo caso possa essere consentita l’immatricolazione in deroga, a norma dell’art. 8, del D.M. 8 maggio 1995 e successive modifiche ed integrazioni, dei veicoli omologati privi dei dispositivi antispruzzi, secondo la procedura di “fine serie” e nei limiti in seguito indicati.
La deroga sarà concessa, a richiesta del costruttore, secondo uno dei due criteri di cui all’allegato XII, lettera B, della direttiva 2001/116/CE e sarà operante per un periodo massimo, a decorrere dal 1° gennaio 2007, di sei mesi.
I costruttori interessati alla descritta procedura dovranno presentare apposita domanda, redatta secondo le consuete procedure per le richieste di deroga per l’immatricolazione di fine serie.

Il Direttore Generale
(Dott. Ing. Sergio DONDOLINI)

© asaps.it
Venerdì, 16 Febbraio 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK