Venerdì 03 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Rassegna stampa 15/10/2005

Rassegna stampa del 14 Ottobre 2005

Rassegna stampa del 14 Ottobre 2005

 



 da “Il Gazzettino”     del 14 ottobre 2005

I DATI

Costi sociali: 16 miliardi e mezzo di euro ogni anno

Gi. B.


 

Riva del Garda. I costi sociali degli incidenti stradali restano elevatissimi: a Nordest ben 2 miliardi e 130 milioni di euro in termini di mancata produzione, di costi sanitari e di danni materiali. Una cifra che in Italia sale a 16 miliardi e mezzo di euro, in pratica l’ammontare di una manovra finanziaria. «Ed è la terza Finanziaria consecutiva - sbotta il n. 1 dell’Aci, Franco Lucchesi - che il Governo non prevede il rifinanziamento dei piani per la sicurezza stradale. Fare una politica di sistema non significa aggravare i conti pubblici, ma ridurli grazie ai notevoli risparmi che si otterrebbero».

È il Friuli che paga il prezzo più alto con costi sociali che incidono 331 euro per abitante, mentre i veneti ci rimettono 323 euro all’anno e i trento-altoatesini "solo" 300 euro ciascuno.

Alla grande kermesse trentina espongono vari enti pubblici che sono ben consci del problema sicurezza stradale. Fra tante grandi realtà (Milano, Torino, Napoli ecc.) spicca la provincia di Treviso che resta la maglia nera a Nordest con 115 morti, ma è anche quella che più persegue un impegno a medio-lungo termine e che sta per lanciare una nuova campagna per i giovani sull’uso delle cinture di sicurezza. A Riva ha poi presentato un originale giubbotto per motociclisti con l’airbag incorporato e il progetto dei "cordoli in gomma per i guardrail" per le strade più a rischio.

Come mortalità dopo Treviso c’è Verona (110 vittime) poi Padova (99), Vicenza e Venezia (85) che sono le due realtà col minor calo di vittime dell’intero Nord Italia. Un altro dato preoccupante che lascia tutt’altro che tranquilli.

 




 

Sabato, 15 Ottobre 2005
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK