Venerdì 06 Agosto 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 26/02/2007

Importanti novità nel Prontuario del Codice della Strada per i soci Asaps 2007


II tema della sicurezza stradale, da sempre obiettivo primario della nostra Associazione, riveste una grande attualità non solo per l’allarmante scenario quotidiano offerto dall’incidentalità stradale, ma anche e soprattutto per la continua presa di coscienza dell’importanza che la mobilità rappresenta per la vita economica e sociale del Paese.
In quest’ottica, ci è parso utile quanto efficace proporre come nuovo strumento di consultazione rapida per gli operatori di polizia stradale (ed in particolare per coloro che svolgono servizio sulla strada) il prontuario “II Codice della Strada e le leggi complementari” curato dal direttore del Caps di Cesena, il dottor Balduino Simone, edito da Sapignoli.
Il Prontuario, si caratterizza per il valido approccio culturale e la forte praticità di consultazione, che intende favorire il lavoro degli operatori di vigilanza stradale in maniera perfettamente aderente al quadro normativo vigente e agli obiettivi perseguiti dal legislatore in tema di prevenzione e repressione stradale. Nella formulazione delle ipotesi di violazione, infatti, sono riportate tutte le informazione necessarie all’operatore per ricondurre il fatto accertato all’ipotesi legislativa concretamente e legittimamente prevista, oltre ai limiti da osservare per evitare di incorrere in errori tecnici e funzionali. Il testo, che da sempre costituisce un punto di riferimento per moltissimi operatori di polizia stradale (essendo adottato ufficialmente dalla Polizia di Stato, dall’Arma dei Carabinieri e da tantissime Polizie Municipali e Provinciali), è stato a nostra richiesta ampliato delle ultime normative che riguardano: l’uso arbitrario o abusivo dei dispositivi di emergenza e dei segni e distintivi delle forze di polizia; la tutela ambientale relativamente alle questioni di circolazione stradale (come ad esempio le norme sull’autodemolizione); le ultime disposizioni legislative in materia di stupefacenti connesse con le violazioni stradali ed i conseguenti provvedimenti coercitivi. II primo argomento, dedicato all’uso arbitrario di palette e lampeggianti, costituisce un settore operativo delicato e sensibile per la sicurezza e la tutela di tutti gli utenti della strada; il secondo, alla luce delle recentissime innovazioni introdotte dal D.Lgs. 152/2006 e dalle normative comunitarie, costituisce un settore di importanza strategica per la legalità e la sicurezza stradale; il terzo, infine, consente all’operatore di polizia stradale di applicare quei provvedimenti sanzionatori di grande valenza per la prevenzione ed il contrasto all’uso delle sostanze stupefacenti. Siamo certi che la scelta che abbiamo operato sarà ben apprezzata e condivisa da tutti gli iscritti, poiché significativa di un ampliamento di orizzonti operativi e di maggiore professionalità cui oggi non se ne può assolutamente fare a meno.

 


© asaps.it
Lunedì, 26 Febbraio 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK