Martedì 29 Novembre 2022
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 28/10/2006

INAUGURATO IL “NUOVO” CAPS

Ora Centro di formazione di tutte le Specialità della Polizia di Stato


Il taglio del nastro

E’ stato ufficialmente inaugurato venerdì 27 ottobre il “nuovo” CAPS di Cesena, ovvero, il Centro Addestramento della Polizia di Stato per le Specialità di Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e di Frontiera.

Dopo una lunga serie di lavori di ristrutturazione e la realizzazione di una nuova palazzina che ha consentito al Caps di aumentare la capacità ricettiva ad oltre 800 posti, quella che da cinquant’anni era la scuola di specializzazione per i servizi di polizia stradale è stata “riconvertita” in scuola di tutte le specialità della Polizia di Stato.

A partecipare alla cerimonia inaugurale, oltre alle autorità civili, militari e religiose cesenati e forlivesi, anche i prefetti De Donno (direttore centrale degli istituti di istruzione) e Rosini (direttore centrale delle Specialità della Polizia di Stato). Ad accoglierli il direttore dell’istituto, Balduino Simone, accompagnato dal proprio vice, Vincenzo Minarelli e dai funzionari del centro che assieme al restante personale hanno realizzato una cornice davvero unica all’interno dell’ampio cortile.

Per Asaps era presente il Vice Presidente Franco Corvino in rappresentanza del presidente fuori sede per un convegno e i due consiglieri nazionali Antonio Vernia e Roberto Rocchi.

10907

Un momento del saggio degli uomini della Stradale

Quattro stand appositamente allestiti rappresentavano tutte le specialità, in, dove è stato possibile “toccare con mano” il lavoro dei poliziotti impegnati nei rispettivi servizi di vigilanza stradale, ferroviaria, lungo i confini marittimi, aerei e di frontiera, oltre che ad ammirare le tecnologie informatiche utilizzate alla polizia delle comunicazioni.

La cerimonia è poi proseguita con una breve locuzione del dottor Simone davanti alle centinaia di allievi in questo momento presenti al Caps, cui ha fatto seguito un breve indirizzo di saluto da parte del sindaco di Cesena, per finire poi con un intervento del prefetto De Donno che ha avuto anche il compito di tagliare il classico nastro inaugurale.

La manifestazione è poi proseguita nell’attiguo campo di prova, dove una cinquantina di motociclisti si sono cimentati in alcune prove di abilità che hanno entusiasmato tutto il pubblico presente. In un intreccio di motori, musiche e bandiere, i centauri della Polizia Stradale hanno riproposto alcuni difficili esercizi visti soltanto in occasione della festa della polizia.

Al termine, sulle note dell’inno di Mameli, la cerimonia è stata ufficialmente chiusa, mentre si sono invece aperte le porte del Caps a tutti i cittadini di Cesena per renderli protagonisti, assieme al personale della scuola, di questo importante momento storico per tutta la Polizia di Stato.


© asaps.it

di Roberto Rocchi

Cesena
Sabato, 28 Ottobre 2006
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK