Martedì 27 Giugno 2017
area riservata
ASAPS.it su
Il presidente Asaps, Giordano Biserni sentito in merito all’utilizzo del cellulare alla guida, ha affermato che è: “Un fenomeno che sta dilagando: ampiamente superata, commenta l'associazione impegnata per la sicurezza stradale” Se è difficile quantificare gli incidenti che possono essere causati da un uso scorretto d...
Condividi
27/Giugno/2017
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Ecco quando l'esistenza di un debito con lo Stato può bloccare la partenza per le vacanze, impedendo il rilascio o il rinnovo del passaporto
L'estate è ormai arrivata e c'è già chi è pronto per partire verso lidi lontani o chi sta organizzando un viaggio verso mete esotiche. Manca solo un ultimo passaggio: il passaporto. Un passaggio appare...
Condividi
L'articolo 201 C.d.S. chiarisce i casi in cui la contestazione immediata può subire un'eccezione, che però va adeguatamente giustificata uomo che getta rifiuti dal finestrino della propria auto
Gettare cartacce dal finestrino è un comportamento che, oltre ad essere incivile, è espressamente punito dal nostro codice della strada. L'articolo 15, infatti, cita tra i comportamenti vietati anche quello rappresentat...
Condividi
Nell’eccezionale pellicola “47 morto che parla”, il grande Totò ci ha regalato la bellissima e famosissima battuta “E io pago”. La stessa sembra essere stata coniata nei confronti degli obbligati so...
Condividi
E il dies a quo del termine di notifica dei verbali decorre dall'infrazione e non dalla visione dei fotogrammi
Le multe per eccesso di velocità notificate in ritardo sono sempre illegittime e non devono essere pagate neanche se, guardando alla data in cui gli accertatori hanno visionato i fotogrammi scattati con gli autovelox, il termine d...
Condividi
Per il Giudice di Pace di Reggio Emilia tale parametro non rispetta il principio di ragionevolezza e chiarezza
Il verbale con il quale viene contestata e sanzionata in via non immediata una violazione del codice della strada, secondo quanto prevede l'articolo 383 del regolamento attuativo, deve riportare la data e la località ove si &e...
Condividi
Per la Cassazione, l'utilizzo della fotocopia rientra nell'uso del permesso nei limiti del provvedimento amministrativo
sare una fotocopia del pass disabili non è reato. L'utilizzo da parte del titolare è da intendersi infatti come "strumento per poter utilizzare – l'autorizzazione ricevuta - nei limiti del provvedimento a...
Condividi
Cosa è, come si configura e come è possibile superare la relativa presunzione
>Leggi l'articolo su studiocataldi.it   di Valeria Zeppilli da studiocataldi.it
Condividi
Paolo Conte con la sua canzone – poesia “Velocità silenziosa” che raccontava come: “Una bella bici che va silenziosa velocità sopra le distanze, le lontananze starà una bella bici che...
Condividi
E l'onere di provare errori e malfunzionamenti grava sul trasgressore che si oppone alla sanzione e non sulla P.A.
Non grava sull'amministrazione alcun onere di provare che siano state poste particolari cautele nell'installazione degli apparecchi posizionati ai semafori per la rilevazione del passaggio con il rosso, ne revisioni o verifiche, ...
Condividi
Il reato di guida senza patente rientra tra i reati depenalizzati dal Dlgs 8/2016 dal 6 febbraio 2016, ma continua ad avere rilevanza penale in caso di recidiva nel corso di un biennio.Tale recidiva va intesa come l'aver specificamen...
Condividi
Ritenuto colpevole il conducente se il comportamento imprudente del pedone era prevedibile
Risponde di lesioni personali colpose il conducente che ha investito il pedone nonostante questo avesse attraversato imprudentemente fuori dalle strisce... >Continua a leggere su studiocataldi.it   di Lucia Izzo ...
Condividi
Per il TAR Campania esiste un interesse qualificato e la P.A. non può rimanere in silenzio sulla richiesta di accesso agli atti
Chi ha passato l'esame, ma non ottiene la patente per insussistenza dei requisiti morali ha diritto a conoscere i motivi del diniego. Lo ha precisato il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania nella sentenza n. 2139/2017......
Condividi
Per la Cassazione il danno derivante dall'indisponibilità del mezzo va allegato e provato come danno emergente o lucro cessante
Il danno c.d. da fermo tecnico, che deriva dall'indisponibilità del autoveicolo durante il tempo necessario affinchè venga riparato, deve essere allegato e provato da colui che ne invoca il risarcimento, indipendentemen...
Condividi
E' punibile per resistenza a pubblico ufficiale l'automobilista che, sorpreso alla guida privo di documenti, patente e assicurazione, si barrichi all'interno dell'auto minacciando di darsi fuoco nel caso in cui gli venga ...
Condividi
Per il risarcimento delle lesioni di modesta entità basta una ineccepibile e scientificamente inappuntabile criteriologia medico legale. La sentenza del tribunale di Rimini
 Nelle aule di giustizia sta iniziando a prendere piede il principio in forza del quale non necessariamente le lesioni di modesta entità derivanti da un sinistro stradale, per poter essere risarcite, hanno bisogno di essere a...
Condividi
Tante polemiche sono nate e tanti articoli sono comparsi su portali internet e giornali sul tema dei parcometri non aggiornati alle nuove tecnologie di pagamento. Il tema dell'eventuale assenza di disponibilità di sistemi di p...
Condividi
Si tratta di cosa esposta alla pubblica fede e sulla quale, come tale, non incide la depenalizzazione
La depenalizzazione del reato di danneggiamento, avutasi nel 2016, non ha toccato le fattispecie aggravate di reato, come quella in cui il bene danneggiato si trovi esposto alla pubblica fede... >Continua a leggere su studiocatald...
Condividi
Al contrario delle sanzioni amministrative che, invece, non sono dovute
Quando una persona cara muore, gli eredi si trovano a dover affrontare una serie di problematiche pratiche che si sommano al dolore per il distacco. Una di queste è rappresentata dalle eventuali somme che il defunto, quando era in...
Condividi
Per la Cassazione non si tratta solo degli interessi di mora, ma andrà versata la maggior somma pagata dall'assicurato a causa del colposo ritardo
In materia di r.c.a., il danno derivante dal colposo ritardo nel pagamento da parte dell'assicurazione di quanto dovuto al terzo danneggiato non è rappresentato dai meri interessi di mora. L'istituto dovrà versare a...
Condividi

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK