Venerdì 24 Marzo 2017
area riservata
ASAPS.it su
Le violazioni commesse all'estero non rientrano nella definizione agevolata delle cartelle ex d.l. n. 193/2016
Non tutte le multe sono rottamabili, dall'elenco delle infrazioni ammesse alla definizione agevolata di cui al d.l. n. 193/2016 vanno escluse infatti quelle commesse all'estero. Procediamo con ordine....   >Continua a leggere su studiocataldi.it di redazione da studiocataldi.it Le violazioni commesse all&#...
Condividi
23/Marzo/2017
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Per l'opposizione ad una sanzione accessoria, è competente territorialmente anche il Gdp del luogo di residenza del debitore o del luogo dove è avvenuta l'infrazione principale
In relazione alle sanzioni amministrative per violazione del c.d.s. in materia di TUTOR o AUTOVELOX, può accadere, per semplice dimenticanza o magari perché è stata impugnata la sanzione principale, di omettere di di...
Condividi
Leggendo la sentenza della Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione del 27 febbraio 2017, n. 9391, emerge che il rifiuto, generalmente conosciuto dal principio normativo di cui all’art. 186 comma 7 che prevede: “Salvo ...
Condividi
Anche bloccare la vittima con la propria auto è un comportamento idoneo a limitarne l'autodeterminazione e, pertanto, penalmente rilevante
L'ordinamento giuridico italiano punisce come reato, denominato "violenza privata" e disciplinato dall'articolo 610 c.p., il comportamento di chi, mediante violenza o minaccia, costringe altri a fare, tollerare od omett...
Condividi
Per la Cassazione va punito per violenza privata il vigilante che aveva imposto a una donna di sollevare la maglietta e togliere i pantaloni poliziotto perquisisce donna
Niente particolare tenuità per la violenza privata commessa dal vigilantes del centro commerciale che ha disposto la perquisizione personale di una donna all'interno della struttura imponendole di sollevare la maglietta e togl...
Condividi
La sentenza della Corte di cassazione n. 12779/17 emessa in data 16/03/2017, offre alcuni spunti non solo giudici sulla soggettività del conducente e sulla violazione alle norme della circolazione stradale. L’imputazione, ...
Condividi
La Cassazione ha confermato la linea dura per coloro che si mettono alla guida in stato ebbrezza. Se il conducente soffia in modo insufficiente può essere condannato per il reato di rifiuto a sottoporsi al test Guida in stato di ebbrezza: non soffiare nell’etilometro è reato
Meglio soffiare con forza La quantità di aria soffiata in un etilometro dipende da un atto volontario di chi è sottoposto al controllo, con la conseguenza che se il soggetto, volutamente, riduce al minimo l’espirazi...
Condividi
Sfogliando la sentenza emessa della Corte di Cassazione, sez. IV Penale, n. 11429 del 09 marzo 2017, la medesima offre l’acquisizione e la conseguente analisi comportamentale del conducente di un veicolo nell’evento del sinis...
Condividi
La correzione dell'orario effettuata a penna dai verbalizzanti è una mera irregolarità che non mette in dubbio l'esito dell'alcoltest
L'orario sugli scontrini, corretto a mano, non mette in dubbio l'esito dell'alcoltest. L'intervento a penna dei verbalizzanti (gli agenti della polizia stradale) è irrilevante ai fini dell'efficacia dei risulta...
Condividi
Un'utile lettura della sentenza della Cassazione n. 18773 del 29 settembre 2016
La terza sezione della Suprema Corte di Cassazione con la pronuncia numero 18773 del 26 settembre 2016 ha, definitivamente, chiarito l'ambito di applicazione di una norma della legge 27/2012... >Continua a leggere su studiocat...
Condividi
Ma se il proprietario paga lo stereo gli viene restituito
Ascoltare la musica alta in macchina è un'abitudine abbastanza diffusa, che può però divenire reato: in particolare disturbo della quiete pubblica... >Continua a leggere su studiocataldi.it di Valer...
Condividi
Per la Cassazione è integrato il reato di minacce
Si becca una condanna per minaccia il condomino che brandendo una pistola di plastica impedisce al vicino di parcheggiare l'auto nel cortile. È questo il succo della vicenda finita all'attenzione degli Ermellini che (con s...
Condividi
Ancora una volta Asaps offre ai propri associati e a quanti consultano  il portale, un servizio per seguire da vicino la conversione in legge del decreto-legge nr. 14/2017 che tratta di sicurezza urbana e che intende dare nuovi stru...
Condividi
Le diverse posizioni della giurisprudenza di merito sulla preventiva segnalazione dell'apparecchio
Deve considerarsi "vessatorio" lo scout speed montato sul veicolo dei vigili o della stradale che non risulta segnalato e neppure ben visibile, poichè effettua un accertamento elusivo delle garanzie stabilite dalla legge...
Condividi
Il cambio di rotta giurisprudenziale sul risarcimento del danno da microlesioni
L'esame medico basta per risarcire le microlesioni, parola di Cassazione. Infatti, con la pronuncia numero 18773/2016 (qui sotto allegata) la Suprema Corte ha operato un deciso cambio di rotta rispetto agli orientamenti assunti neg...
Condividi
Quanto tempo è necessario per la prescrizione della sanzione amministrativa e della cartella esattoriale emessa dal concessionario del Comune
Anche le multe sono soggette ad una "scadenza" ossia ad un termine di prescrizione, entro il quale deve essere avanzata richiesta formale di pagamento da parte del creditore... >Continua a leggere su StudioCataldi.it ...
Condividi
Come deve fare e a chi deve rivolgersi il pedone vittima di un sinistro stradale per ottenere il risarcimento dei danni subiti
Il pedone vittima di un sinistro stradale può chiedere un risarcimento per i danni subiti: ma come fare? A chi rivolgersi?... >Continua a leggere su studiocataldi.it di Chiara Mussi da studiocataldi.it
Condividi
Per la Cassazione se manca la prova dell'eccessiva velocità del veicolo e il cane è spuntato all'improvviso non c'è altra soluzione
Se il cane, lasciato libero, si butta in mezzo alla strada e viene investito, a pagare i danni è il padrone. Con la sentenza numero 4202/2017 depositata il 17 febbraio (qui sotto allegata), la Corte di cassazione ha ribadito ...
Condividi
di Girolamo Simonato*
Di recente la Corte di Cassazione Civile sez. VI, si è pronunciata con al sentenza del 23/01/2017 n. 1730, ribadendo l’autorità giurisdizionale competente per territorio. Prima di addentrarci nel dispositivo, &egrav...
Condividi
Per la Cassazione va annullata la sanzione per eccesso di velocità su strada extra-urbana priva degli estremi del decreto prefettizio
Niente multa se l'eccesso di velocità rilevato con autovelox sulla strada extra-urbana non contiene gli estremi del decreto prefettizio. Lo ha precisato la Corte di Cassazione, sesta sezione civile, nella sentenza n. 26441/201...
Condividi

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK