Sabato 27 Maggio 2017
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 19/05/2017

"Per una via sicura": Forlì ricorda il poliziotto Pierluigi Giovagnoli

Si tratta di una iniziativa di particolare significato che, facendo seguito a una decisione del Consiglio comunale di Forlì, ha dedicato uno spazio cittadino alla memoria del sovrintendente della Polizia Stradale

Sarà una giornata dedicata alla sicurezza stradale nel ricordo di Pierluigi Giovagnoli quella in programma venerdì. L'iniziativa, "Per una via Sicura", sarà strutturata in tre momenti. Ad aprire il programma sarà l'attività, portata avanti nel corso della mattinata, alla Scuola elementare "Livio Tempesta" nel Quartiere Cava, dove a cura della sezione Polizia Stradale di Forlì verrà proposta una lezione particolare riservata agli alunni ed ai docenti. Alle 12 si svolgerà la cerimonia di inaugurazione della Piazza Pierluigi Giovagnoli, nel Quartiere Cava.
 

Si tratta di una iniziativa di particolare significato che, facendo seguito a una decisione del Consiglio comunale di Forlì, ha dedicato uno spazio cittadino alla memoria del sovrintendente della Polizia Stradale che perse la vita nella primavera 2003 mentre scortava una gara ciclistica giovanile impedendo con il proprio sacrificio che venissero travolti gli atleti. Alla cerimonia saranno presenti i familiari di Giovagnoli, le autorità cittadine e gli alunni della scuola elementare della Cava. Per l’occasione verrà allestito un punto informativo e espositivo con mezzi e attrezzature in dotazione alla Polizia Stradale.

Il programma della giornata proseguirà nel corso del pomeriggio, alle 14.30, in Sala Nassirya (piazza Morgagni, 2), con il convegno “Per una via sicura. Le nuove insidie per la sicurezza stradale”, promosso in collaborazione con la Segreteria Provinciale del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia. Ad introdurre questo importante momento sarà Roberto Galeotti, segretario Siulp Forlì-Cesena. Interverranno il sindaco Davide Drei, Marco Ravaioli, assessore a Sicurezza e Mobilità del Comune di Forlì, Giordano Biserni, Presidente di Asaps, Roberto Sgalla, direttore delle Specialità della Polizia di Stato e Felice Romano, segretario nazionale Siulp. Modera l’incontro il giornalista Gaetano Foggetti. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare alla cerimonia di intitolazione di Piazza Giovagnoli e al Convegno del pomeriggio.

da forlitoday.it

 

>SCUSA PIERLUIGI, GIUSTIZIA NON E’ STATA FATTA!!
IL CONDUCENTE COMPLETAMENTE UBRIACO CHE TI HA UCCISO MENTRE SU UNA MOTO DELLA STRADALE SCORTAVI UNA GARA CICLISTICA, DOPO 12 ANNI E’ STATO “CONDANNATO” (CONDANNATO??)  IN APPELLO A 1 ANNO E 2 MESI DI RECLUSIONE!!

 

>Morì durante una scorta, una strada ed una borsa di studio per Pierluigi Giovagnoli

 

>AL PROCESSO GIOVAGNOLI, SOVRINTENDENTE DELLA STRADALE UCCISO DA UN UBRIACO ALLA GUIDA, UN RETROSCENA DRAMMATICO E ASSURDO, MA ASSOLUTAMENTE VERO… LEGGERE PER CREDERE


 

L’ubriaco che lo travolse e uccise nel maggio del 2003 mentre era con la moto di scorta ad una gara ciclistica, aveva un valore alcolemico assurdo: 3,3 g/l e per la morte di Pierluigi venne condannato alla pena “esemplare” di un anno e due mesi.  Ovviamente mai scontata. Da allora cominciammo a meditare sulla proposta dell’Omicidio stradale affinché la morte di Pierluigi non fosse stata vana. Oggi ci siamo arrivati. Ciao Pierluigi e grazie. Giordano Biserni ASAPS

Venerdì, 19 Maggio 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK