Martedì 27 Giugno 2017
area riservata
ASAPS.it su

Ministero dell'Interno
Applicazione art. 193 C.d.S. a veicoli con immatricolazione di diverso Stato UE, continuativamente stazionanti nel territorio di competenza

(Circ. n. 300/A/2792/17/ 124/9 del 4 aprile 2017)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ministero dell'Interno
Direzione Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, 
delle Comunicazioni e per i Reparti Speciali della Polizia di Stato
Servizio Polizia Stradale

 

Prot. n. 300/ A/2792/17/ 124/ 9

Roma, 4 aprile 2017

 

Indirizzi… omissis

 

OGGETTO: Applicazione art. 193 C.d.S. a veicoli con immatricolazione di diverso Stato UE, continuativamente stazionanti nel territorio di competenza.



            In riferimento alla nota del 14 febbraio u.s., avente pari oggetto, ed in relazione al parere espresso in merito dall'Ufficio Centrale Italiano, per quanto di competenza di questo Ufficio, si rappresenta quanto segue.
            In ragione di quanto sostenuto dall'UCI in merito alla vigenza del principio della cosiddetta “copertura presuntiva” per i veicoli muniti di targa di immatricolazione di uno degli Stati indicali nell'allegalo 1 del decreto ministeriale del Ministero dello Sviluppo Economico, n. 86 del 1 aprile 2008, si ritiene che per tali veicoli sia esclusa l'applicazione delle sanzioni di cui all’art. 193 C.d.S., anche quando, attraverso qualsiasi mezzo, sia accertato che il veicolo immatricolato in uno di quei Paesi sia effettivamente sprovvisto di copertura assicurativa. …


> Leggi il testo completo del parere

 

 


 

Martedì, 11 Aprile 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK