Sabato 19 Agosto 2017
area riservata
ASAPS.it su

Finalmente l’Unione Europea parla anche dei feriti gravi sulla strada

di Riccardo Matesic*
Foto di repertorio dalla rete

Da 16 anni si parla di dimezzare la mortalità stradale, ma poco si è detto dei feriti gravi. 135mila nel 2014, secondo la Commissione Europea; che finalmente inizia a occuparsene, con uno studio mirato a creare un database comune e ad analizzare le situazioni ricorrenti, per definirne le politiche di contrasto. E ci sono già le prime raccomandazioni e linee guida


Il 17 ottobre 2016, il Direttorato Generale per Mobilità e Trasporti della Commissione Europea (DG MOVE), ha presentato uno studio sui feriti gravi da incidente stradale nell'Unione Europea. Si tratta della prima ricerca coordinata sul tema dei feriti gravi; categoria per la quale si è ottenuta una riduzione inferiore rispetto a quella dei morti...

>LEGGI L'ARTICOLO

 

da il Centauro n. 200

 

 



Quei feriti gravi negli incidenti stradali che in Italia non sono distinti dagli altri. L’analisi di un esperto di sicurezza per la nostra rivista il Centauro.  (ASAPS)

Giovedì, 09 Marzo 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK