Domenica 28 Maggio 2017
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 10/01/2017

Bloccato dalla Stradale un sovraccarico record sulla A6 TO-SV
Un furgone Iveco da 35 quintali a pieno carico arrancava verso il porto di Savona con un carico complessivo di 121,60 quintali sulle ruote, oltre il triplo del peso massimo ammesso
Complimenti anche alla casa costruttrice nazionale...

ASAPS) Questa volta non parliamo di un arresto, di un sequestro di droga, di un incidente gravissimo in autostrada di cui diamo solitamente notizia e risalto.
Questa volta vi vogliamo parlare di un sovraccarico record, bloccato in autostrada dalla preziosa attività della Polizia Stradale.
Quello che vedete nella foto è un furgone Iveco da 35 quintali a pieno carico, ed è proprio il caso di parlare di carico. In questo caso si tratta di elettrodomestici e attrezzi, intercettato e bloccato a cavallo delle festività natalizie dalla Polizia Stradale di Cuneo sulla A6 TO-SV mentre arrancava col fiatone a passo d’uomo,  diretto al porto di Savona per l’imbarco verso il Marocco.
Amici,  da non credere,  il mezzo sottoposto a controllo e pesatura dagli agenti è risultato avere una massa complessiva di 121,60 quintali! Domandiamoci che sicurezza poteva essere garantita da un veicolo che viaggia con un peso complessivo di oltre 3 volte quello massimo consentito. Ovviamente sono scattate le previste pesanti sanzioni e il fermo del mezzo per il ripristino del carico nei limiti di legge.
A noi non rimangono che due soddisfazioni. La prima è che la Polstrada in questo caso ha fatto veramente buona guardia. La seconda è che possiamo congratularci con la casa costruttrice nazionale  per la tenuta di quel mezzo... (ASAPS)


Un peso leggero trasformato in un assurdo peso massimo. L’intervento della Stradale ripristina le regole. (ASAPS)

Martedì, 10 Gennaio 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK