Venerdì 09 Dicembre 2016
area riservata
ASAPS.it su

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Direttiva sulla circolazione stradale in periodo invernale e in caso di emergenza neve
(Importante direttiva su tutte le regole per l'uso delle gomme da neve e le catene)

(Prot. RU 1580, 16 gennaio 2013)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE
E DEI TRASPORTI

 

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti
DIRETTIVA 16 gennaio 2013
Circolazione stradale in periodo invernale e  in  caso  di  emergenza neve. (13A00732)
(GU n. 25 del 30 gennaio 2013)

 

                                                                                                                               Indirizzzi... omessi

 

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

   Premesso che durante il periodo invernale le precipitazioni  nevose ed i fenomeni di pioggia ghiacciata  (freezing  rain)  possono  avere durata ed intensita' tali da creare situazioni di  pericolo  per  gli utenti e condizionare il regolare svolgimento del traffico;
  Considerato  che  detti  fenomeni  possono,  in  base   alla   loro intensita', determinare situazioni di ridotte condizioni di  aderenza
degli pneumatici dei veicoli;
  Considerato che in tali circostanze occorre evitare che  i  veicoli in difficolta' possano produrre blocchi della  circolazione  rendendo
di  conseguenza   difficoltoso,   se   non   impossibile,   garantire l'espletamento del servizio di sgombero neve;
  Considerato che  con  legge  29  luglio  2010,  n.  120,  e'  stato modificato l'articolo 6, comma 4, lettera e), del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, Nuovo codice della strada,  che  nell'attuale formulazione  prevede  che  l'ente  proprietario  della  strada   con ordinanza, puo'  "prescrivere  che  i  veicoli  siano  muniti  ovvero abbiano a  bordo  mezzi  antisdrucciolevoli  o  pneumatici  invernali
idonei alla marcia su neve e su ghiaccio";
  Considerato che nelle stagioni invernali  2010/11  e  2011/12  sono stati attuati da parte degli enti proprietari di strade provvedimenti in esecuzione dell'articolo 6,  comma  4,  lettera  e),  del  decreto legislativo n. 285/1992, che non sempre sono risultati coordinati  ed uniformi, di modo che si sono verificate situazioni  di  disagio  per gli utenti delle strade che si sono trovati a  dover  ottemperare  ad obblighi diversi a seconda dell'ambito territoriale attraversato;
  Considerato  che  al  fine  di  garantire  migliori  condizioni  di sicurezza  della  circolazione  nei  periodi   invernali   si   rende necessario impartire istruzioni agli enti proprietari e concessionari delle strade, agli Uffici territoriali di Governo ed ai  Sindaci  dei comuni, finalizzate a regolamentare, in via generale, le modalita' di attuazione dei provvedimenti;
  Tenuto conto delle esigenze manifestate dal Centro di Coordinamento nazionale per fronteggiare le  situazioni  di  crisi  in  materia  di viabilita', di seguito denominato Viabilita'  Italia,  istituito  con decreto del Ministro dell'interno 27 gennaio 2005, di concerto con il Ministro delle  infrastrutture  e  dei  trasporti,  pubblicato  sulla Gazzetta Ufficiale n. 26  del  2  febbraio  2005,  e  modificato  con decreto del Ministro dell'interno 15 novembre 2011, di  concerto  con il Ministro delle infrastrutture e dei  trasporti,  pubblicato  sulla Gazzetta Ufficiale n. 277 del 28 novembre 2011,  quale  struttura  di coordinamento tecnico-amministrativo con  il  compito  di  promuovere interventi operativi, anche di carattere preventivo, per far fronte a crisi derivanti da avversita' atmosferiche  od  altri  eventi,  anche connessi alle attivita' umane, che interessino la viabilita' stradale e siano suscettibili di avere riflessi  sul  regolare  andamento  dei servizi e della mobilita' generale del Paese;
  Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico  e  Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 13 dicembre 2011,  a  mezzo  del quale sono state delegate al  Sottosegretario  di  Stato  le  materie relative al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti,  allegato al decreto  del Presidente  della  Repubblica  19  dicembre  2011  e pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana,  serie generale,  n.  301  del  28  dicembre  2011,  con  il  quale al Sottosegretario di Stato  e'  stato  attribuito  il  titolo  di  Vice Ministro;
  Ai sensi dell'articolo 5 del decreto legislativo n. 285/1992;

 

Emana:

 

  la seguente direttiva agli enti proprietari e  concessionari  delle strade, ai Prefetti, e ai Sindaci dei Comuni .
  Fuori  dai  centri  abitati,   lungo   le   strade   frequentemente interessate da precipitazioni nevose e fenomeni di pioggia ghiacciata (freezing  rain)  nel  periodo  invernale,  gli  enti  proprietari  o Concessionari di strade possono, ai sensi dell'articolo 6,  comma  4, lettera e), del decreto legislativo n. 285/1992,  prescrivere  che  i veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote  e  i  motocicli, siano muniti di pneumatici invernali ovvero  abbiano  a  bordo  mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio.

 

 

> Leggi il testo integrale della circolare

 

Venerdì, 25 Gennaio 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK