Giovedì 30 Ottobre 2014
area riservata
ASAPS.it su

Cassazione: se con la propria condotta di guida si provoca l’uscita di strada di un’auto anche senza collisione e' incidente stradale

(ASAPS) La Corte di Cassazione ha sentenziato in merito al ricorso presentato da un automobilista che, condannato per guida in stato di ebbrezza, si era visto infliggere l’aggravante di aver provocato un incidente in quanto con il suo comportamento aveva provocato l’uscita di strada di una autovettura pur non interagendo direttamente con la stessa.
Il condannato nel suo ricorso riteneva che l’uscita di strada senza collisione con la propria vettura non dovesse essere considerato incidente stradale: diversa l’opinione della Suprema Corte e nella sentenza ha precisato che l’incidente stradale non necessariamente è tale nei soli casi di investimento o collisione con altri mezzi con conseguenti danni a persone o cose. Anche il comportamento che esula dalla normale marcia in area aperta al pubblico e che provoca pericolo per l’incolumità propria o altrui deve essere considerato incidente.
Nell’ottica della guida in stato di ebbrezza la sentenza deve leggersi con particolare attenzione in quanto il comportamento delle persone che si mettono in macchina sotto l’effetto di alcool o droga può davvero provocare situazioni come quelle descritte dove, ad esempio, per evitare una guida a zig zag o un’invasione di corsia si è costretti a fare manovre improvvise che portano all’uscita di strada.
Speriamo che questa sentenza sia un ulteriore incentivo a un approccio responsabile con la guida, un ulteriore deterrente a comportamenti insani che pregiudicano la salute e la vita di tante persone. (ASAPS)

 

 



 

Giovedì, 23 Febbraio 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK